Festa del prosciutto – S. Daniele del Friuli

Home Forum …::REPORT::… Festa del prosciutto – S. Daniele del Friuli

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 31 totali)
  • Autore
    Post
  • #7636
    AdrianoAdriano
    Partecipante

    E’ troppo tardi per ridimansionare e ritoccare le foto… e sono troppo stanco… ma intanto vi allego una fotina che riassume la giornata!!! 😆 😆 😆

    A domani per il report… 😉

    Life is a journey, not a destination !

    #73879
    ponch71
    Partecipante

    😆 bella giornata e ottima compagnia 😆 😆

    #73880
    MicheleMichele
    Partecipante

    SIGH! SIGH!

    Essere, non apparire.

    #73881
    MOTOTURISTA
    Membro

    Il prosciutto sembra ottimo 😆 😆

    #73882
    kikko64
    Partecipante

    Ciao ragazzi, bella giornata, bel giro, ma la compagnia resta sempre la cosa più bella! alla prossima! 😆 😆 😆

    #73883
    tiztiz
    Partecipante

    Bella giornata in compagnia di un gruppo oramai ” consolidato ” 😆 peccato per la giornata un pò caldina…… 😆

    #73884
    RudyRudy
    Partecipante

    si non male anche sé siamo arrivati alle 16:00 poi una passeggiata con diegone e famiglia tra le varie bancarelle un pò di aquisti per la cena 😆 e siamo partirti alle 20:30

    #73885
    Anonymous
    Membro

    nel periodo di capodanno sono stato in friuli e devo dire che il prosciutto di S. Daniele è veramente superbo, si scioglie in bocca, mammamia che buonooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

    #73886
    AdrianoAdriano
    Partecipante

    Allora… iniziamo…

    Ritrovo alle 8:00 sotto casa mia con il cuginetto Jacopo sulla sua Yamaha FZ6 e con l’ amico Edoardo sulla usa Suzuky SV650S, oggi per fortuna c’ è anche la mia zavorrina Caterina 🙂

    Partenza immediata e puntiamo per Silea, dove ci incontriamo per colazione con Tiz, la moglie Annamaria e Federico, qui sul forum Kikki64, con la sua splendida Kawasaky 1400 GTR.

    Life is a journey, not a destination !

    #73887
    AdrianoAdriano
    Partecipante

    Dopo il cappuccino e briche si riparte e seguiamo il percorso studiato da Tiz

    http://maps.google.it/maps?saddr=Viale+della+Libert%C3%A0&daddr=45.6731,12.332+to:45.6712257,12.3264013+to:45.66832,12.32381+to:45.67039,12.3253+to:45.6696349,12.3237031+to:45.66895,12.32131+to:45.70836,12.31025+to:45.76446,12.28626+to:45.93004,12.14622+to:46.26502,12.30313+to:Via+Roma%2FSP5&hl=it&ie=UTF8&ll=45.704261,12.296448&spn=0.094826,0.154324&sll=45.668735,12.324986&sspn=0.023722,0.038581&geocode=FSStuAIdoqu7AA%3BFYzquAId4Cu8ACkP5jyox0h5RzHRjekShwkHEw%3BFTnjuAIdARa8ACnF8dVCwUh5RzFQxKsRhwkHEw%3BFeDXuAId4gu8ACmFaib_wkh5RzFg2g0ThwkHEw%3BFfbfuAIdtBG8ACmDZgHFw0h5RzEx2Q0ThwkHEw%3BFQLduAIddwu8ACmDXtJLwkh5RzHQ2Q0ThwkHEw%3BFVbauAIdHgK8AClDuNhiwkh5RzGA2g0ThwkHEw%3BFUh0uQId6ta7ACm3x0MFzUd5RzFx9JERhwkHEw%3BFWxPugIdNHm7ACm3pRE6pzh5RzHB-OIShwkHEw%3BFTjWvAIdLFa5ACnvLMug6Bl5RzFAhN0ShwkHEw%3BFbzywQIdGru7ACl1aiheYq95RzExv40DhwkHEw%3BFbqqwAIdjPjFAA&mra=dvme&mrsp=1&sz=15&via=1,2,3,4,5,6,7,8,9,10&t=m&z=13

    e percorriamo subito una delle zone a parer mio più belle del Veneto, ovvero la zona settentrionale della marca trevigiana! Si tratta di un percorso immerso nel verde e con una vista sulle Alpi bellunesi mozzafiato… senza contare che questo territorio è reso fertile dal passaggio del fiume Piave (sacro alla patria… lo ricordano millemila cartelli…) e tutto intorno a noi si estendono vigneti a perdita d’ occhio (la fama di buoni bevitori dei veneti nasce soprattutto grazie a queste zone!!!)

    Passiamo per Pieve di Soligo, Follina, per Lago (dove c’è il Lago di Lago!!! 😯 ), Revine Lago e poi prendiamo la statale che porta a Fadalto… questa strada passa sotto a quel mega-viadotto dell’ autostrada che porta a Cortina ed è la strada che un tempo si era obbligati a percorrere per accedere alle Dolomiti bellunesi… una strada che un tepo incuteva terrore agli automobilisti in quanto impervia (almeno così sembrava all’ epoca) e percorsa da numerosissimi camion… percorsa oggi invece appare come una bellissima strada panoramica ed è divennuta un percorso “obbligato” per i bikers, e questo le forze dell’ ordine lo sanno!!! Ed infatti prima di arrivare al Lago di S. Croce la puntuale pattuglia ferma me e l’ amico Edoardo…

    “Patente e libretto prego… ma su questo faro ha montato una centralina???”, io “boh… l’ ho presa usata così…”… l’ agente osserva dietro al faro e dice… “Ok, tutto a posto”… 😯

    Ripartiamo, intanto il resto del gruppo ci attende al bar sede del Moto Club Fadalto, sul Lago di S. Croce, per la prima sosta… qui è normale trovare svariate decine di bikers che si danno appuntamento per poi girare per gran parte delle Dolomiti…

    Life is a journey, not a destination !

    #73888
    AdrianoAdriano
    Partecipante

    Qui troviamo degli amici di Tiz che fanno la nostra stessa strada… tutti a cavallo di missili terra-aria su 2 ruote…

    Tiz ci dice che ci fanno strada e noi li seguiamo… Fede chiede “Ma riusciamo a starci dietro?”… e Tiz “Tranquillo, in curva nemmeno per sogno, ma sui tratti dritti apri un po’ e li riprendi…”… Federico mi guarda e fa “Ho capito, preferisco stare con Adriano!” 😆

    Partiamo e nemmeno una curva dopo li abbiamo già persi!!! 😯

    Tanto dobbiamo salire per il Vajont, la strada la sappiamo…

    Tiz comunque nota il notro ritardo e si ferma ad attendere… saliamo per il Vajont ed una volta arrivati alla diga mi sento assalito da un senso di sconforto… per me questo è un posto sacro, e vedere comitive di gente festante scendere dagli autobus, le bancarelle di souvenirs ed il furgone del piadinaro mi ha fatto girare le ba**e!!!

    Da qui scendiamo per Barcis… la valle che percorriamo è una delle più belle del Friuli, per lo meno tra quelle che ho frequentato… le montagne alte e verdi fanno da cornice, mentre il torrente Cellina che incontriamo più avanti disegna il paesaggio con la sua acqua azzurrissima e poco prima di arrivare al Lago di Barcis disegna delle anse spettacolari dove sono state ricavate delle bellissime spiagge che sono molto invitanti… ed il caldo torrido che già sta pesando aumenta l’ attrazione nei loro confronti!!!

    Al lago ci fermiamo per prendere fiato…

    Life is a journey, not a destination !

    #73889
    AdrianoAdriano
    Partecipante

    Ripartiamo ed è un vero peccato non essersi fermati a fotografare i paesaggi che questo scorcio di Friulil ci regala!

    Di li a poco comincia la tortura… scendiamo per la pianura friulana e ci immergiamo in una coltre umida e rovente… per fortuna che si corre sempre senza sosta!

    S. Daniele del Friuli non è lontano e ci arriviamo in fretta, la fortuna vuole che il centro del paese sia chiuso al traffico ma che i parcheggi siano aperti per le moto!!! E sempre per fortuna, troviamo posto per parcheggiare all’ obra 🙂

    Life is a journey, not a destination !

    #73890
    AdrianoAdriano
    Partecipante

    Qui ci aspettano Ponch e famiglia… una telefonata e scopriamo che lui ci aspetta dall’ altro capo del paese… il quale è arroccato su una collineta… decidiamo che siamo troppo accaldati per rivestirci e spostare le moto, per cui entriamo in paese e ci facciamo una bella scarpinata con caschi, giubbi, zaini e quant’ altro in mano… sono “solo” 800 metri, ma di salite incredibilmente dure per noi!!!

    Per fortuna Ponch è venuto in furgone, che ci mette a disposizione come “guardaroba”… la gentilezza di quest’ uomo è una cosa più unica che rara!!! 😀

    Life is a journey, not a destination !

    #73891
    AdrianoAdriano
    Partecipante

    ……….

    Life is a journey, not a destination !

    #73892
    AdrianoAdriano
    Partecipante

    Non perdiamo tempo, identifichiamo l’ obiettivo primario (lo stand del prosciutto) e la postazione di battaglia (tavolini e panche all’ ombra di un pino gigantesco :-D) e ci accampiamo… pardon… stravacchiamo con il nostro solito stile… assaltiamo lo stand e ne usciamo con non so quanti vassoi di prosciutto, vaschette di melone e qualche ettolitro di acqua ghiacciata…

    Purtroppo abbiamo sfatato il mito dell’ abbinamento birra-biker… ma il caldo torrido e tutta la strada da fare per il ritorno hanno scoraggiato noi e praticamente tutti gli altri avventori… infatti gli addetti alle spine di birra si sono annoiati un bel po’ ieri!!!

    Cominciamo con le foto della compagnia

    Life is a journey, not a destination !

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 31 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.