Marc Marquez – Tutti i record

Con il settimo mondiale vinto a Motegi, Marc Marquez ha raggiunto Phil Reed nella classifica dei piloti ad aver vinto più titoli iridati nel motomondiale. Nessuno ci era mai riuscito a 25 anni e 8 mesi. La sfilza di primati frantumati è però veramente sterminata ed è destinata a crescere…

Per la settima volta Marc Marquez è campione del mondo. Mai nessuno a 25 anni ed 8 mesi aveva tagliato un simile traguardo nel motociclismo e conferma lo strapotere di un pilota che è già leggenda ed è destinato ad infrangere altri primati e probabilmente anche a superare il suo idolo d’infanzia ed antagonista in pista: Valentino Rossi. Ma andiamo a vedere tutti i record di questo straordinario fenomeno che con le sue imprese e il suo modo di guidare spettacolare e per tanti versi unico, sta riscrivendo la storia di una disciplina…

 

Tutti i record di Marc Marquez

7 – I titoli mondiali assoluti portati a casa da quando ha debuttato 11 anni fa nel motomondiale. Il Cabroncito ha vinto almeno un mondiale in ogni classe in cui ha corso (2010 in 125, 2012 in Moto2, 2013-2014-2016-2017-2018 in MotoGP). E’ il più precoce ad aver totalizzato questo numero di successi. Agganciato Phil Reed, davanti a MM93 troviamo solamente nomi leggendari come Carlo Ubbiali, Mike Hailwood e Valentino Rossi (9 titoli iridati) mentre ancora più distanti sono i numeri di due mostri sacri di questo sport: Angel Nieto (13 titoli vinti nella classe 50 cc e 125 cc) e Giacomo Agostini (15 titoli iridati portati a casa nelle classe 350 e 500)

5 – I titoli portati a casa nella classe regina dove corre dal 2013. A 25 anni e 8 mesi è già sul podio virtuale di questa speciale classifica, davanti a lui ci sono Valentino Rossi (a quota 7 titoli vinti nel 2001-2002-2003-2004-2005-2008-2009) e Giacomo Agostini (8 mondiali vinti nella top class fra il 1966 e il 1975)

83,3% – La percentuale di titoli vinti in MotoGP, assolutamente incredibile. Nelle prime sei annate in MotoGP una simile percentuale ce l’aveva avuta solo Valentino Rossi capace di vincere 5 titoli consecutivi (2001-2005) nelle sue prime 6 annate nella top class (2000-2005), riuscendo a portare alla vittoria due marchi differenti (Honda e Yamaha) e a stabilire questo primato unico trionfando con moto di cilindrate distinte (500 a due tempi e MotoGP 4 tempi).

78 – Le pole position collezionate dal 2010 ad oggi, 50 in classe regina, 8 solo nella stagione 2017. Un primato assoluto difficilmente eguagliabile se si considera che al secondo posto di questa classifica c’è Jorge Lorenzoa quota 69, mentre Valentino Rossi è fermo a 65. Mai nella storia di questo sport si era visto un pilota così veloce sul giro secco.

40,9% – La percentuale di vittorie in MotoGP, 43 successi in 105 GP corsi. Un numero abbacinante e che si commenta da solo…

72,3% – La percentuale di podi in MotoGP, 76 in 105 gare disputate. Questo il bilancio nelle 29 gare in cui non è salito sul podio: 12 ritiri, 1 bandiera nera, 1 GP cancellato (Silverstone 2018), 7 quarti posti, 2 quinti posti, 1 sesto posto, 5 piazzamenti fuori dalla top ten.

6 – Le vittorie ottenute nella classe Moto2, nessuno ha fatto meglio da quando questa classe è nata.

9 – Le vittorie conquistate in una singola stagione in Moto2, nessuno ha eguagliato o migliorato questo primato ottenuto nella stagione 2002.

20 anni e 62 giorni – Il pilota più giovane ad aver mai fatto segnare una pole position nella classe regina (Austin 2013)

20 anni e 63 giorni – Il pilota più giovane ad aver mai vinto una gara nella top class (Austin 2013) e anche il rider più giovane a vincere una gara in almeno 3 classi del motomondiale.

12 – Le pole position totalizzate in una singola stagione nella classe 125, un record che nessuno gli potrà portare via visto che ora la 125 è stata rimpiazzata dalla Moto3.

26 – Le vittorie ottenute prime di diventare maggiorenne. Nessuno come lui.

17 – Il più giovane pilota a vincere 5 Gran Premi consecutivi (Mugello, Silverstone, Assen, Barcellona, ​​Sachsenring 2010, classe 125)

20 anni e 189 giorni – Unico rookie ad aver vinto 4 GP di fila alla prima annata in MotoGP (Germania-USA-Indianapolis-Repubblica Ceca nel 2013)

16 – I podi conquistati da esordiente nella top class, un primato che nessuno ha ancora avvicinato.

9 – Le pole position conquistate da esordiente nella top class, un primato che nessuno ha ancora migliorato.

334 – I punti totalizzati alla prima annata in MotoGP, un record che nessuno ha ancora eguagliato o cancellato.

4 – Primo esordiente a totalizzare 4 pole position di fila nella classe regina.

20 anni e 266 giorni – Il più giovane pilota a vincere il titolo nella classe regina, all’esordio assoluto nella categoria.

Back to back – Primo pilota nella storia del motomondiale a vincere il titolo della top class dopo aver vinto l’anno precedente il mondiale nella classe intermedia (2012 Moto 2, 2013 MotoGP)

10 – Le vittorie di fila ottenute nelle prime 10 gare del mondiale MotoGP 2014. Nessuno era riuscito a realizzare un simile filotto a 21 anni e 174 giorni.

21 anni e 237 giorni – Il più giovane pilota a vincere due campionati back to back in MotoGP (2013 e 2014)

21 anni e 243 giorni – Il pilota più giovane a realizzare 12 pole position in una singola annata in MotoGP.

6 – La striscia aperta di vittorie e pole position ottenute sul tracciato di Austin (dal 2013 al 2018), nessuno vanta un filotto così nella classe regina.

9 – Unico pilota ad aver vinto per 9 anni consecutivi il GP di Germania sul tracciato del Sachsenring partendo sempre dalla pole position.

5 – Unico pilota nella storia a vincere cinque gare sui tracciati di Misano ed Indianapolis

22 anni e 253 giorni – Il più giovane pilota nella storia del motociclismo mondiale ad arrivare a quota 50 vittorie nel motomondiale.

 

Articolo da:

You may also like...

Lascia un commento