Re:Re: La Yamaha dei miei sogni…

Home Forum …::LE ALTRE YAMAHA::… La Yamaha dei miei sogni… Re:Re: La Yamaha dei miei sogni…

#10603
AvatarAnonymous
Membro

Proseguo sempre qui perchè mi pare il topic più adatto (in caso contrario spostate pure e chiedo venia in anticipo)…
Ho fatto solo una fotina che ho fatto giusto per gusto personale che fra l’altro non è venuta benissimo:
Photo-0061.jpg[/attachment:1z7gtaxz]

Prime impressioni a caldo (dopo 180km) : ho sempre sostenuto che la MT fosse un po’ la mamma della bull e al momento ne ho la conferma…poi ovviamente ho bisogno di un po’ più di tempo (e di strada) per conoscerla meglio e familiarizzare per bene…in più vorrei farLe un rodaggio come si deve e mi guardo bene dal superare certi limiti,anche se lei mi invita parecchio e quei pistoncini da 835cc cadauno sembra non aspettino altro che gli arrivi della benzina per muoversi a dovere…
Tante e gustose (almeno per me) vibrazioni al punto che la bull,in confronto,sembra un 4 cilindri in linea.Ciclistica spettacolare.Kit monosella già in casa che prevede l’installazione delle akrapovic(appena finito il rodaggio)anche se il rombo in sella ti fa pensare che potrebbe essere già più che sufficiente.

Note negative : ho sempre detto (e solitamente dico=faccio) che avrei tenuto la bull a vita anche solo bollata e ferma in garage…poi (essendo un po’ “perfettino”) ho pensato che tre moto da curare sarebbero state un impegno troppo grosso visto il tempo a mia disposizione(poco)…quindi ho dovuto a malincuore consegnarla in permuta(ma tanto a malincuore 😥 ,al punto che quando l’hanno accesa e portata in deposito ho inseguito il meccanico a piedi per vedere dove la portava e cosa le faceva…).Quattro anni e 37.000 km insieme(germania,austria,croazia,trentino,sud tirol,veneto,lombardia,puglia,liguria,toscana,umbria,senza contare tutti i giretti in regione),tanti lavori e tanta passione…l’unica cosa che mi consola è che l’ho “scambiata” con un mezzo che sostanzialmente porta avanti più o meno la stessa filosofia di moto e motore,quindi la vedo come una sorta di “evoluzione” e spero di arrivare ad avere lo stesso feeling che ho avuto sin dall’inizio con la bull (e le premesse sono più che buone).

Per il resto,per chi è interessato,a breve metterò in vendita “un po’” di accessori,alcuni mai montati…e sarà il dolore finale…