considerazioni

Home Forum …::CHIACCHERE DA BAR::… considerazioni

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 27 totali)
  • Autore
    Post
  • #5824
    Anonymous
    Membro

    nonostante mi ritenga più che soddisfatto della mia mt,nonchè della mia ex-bull,sento che mi sto orientando sempre più verso le “moto-cancello”…nel senso di moto esteticamente ben rifinite a discapito di prestazioni e potenza.Riscoprire il piacere della “passeggiata” piuttosto che della “gara”.
    Anche oggi ho assisitito ad un incidente in cui era coinvolto un motociclista:è un attimo.
    Non c’entra quanto siamo in gamba,quanto siamo padroni del mezzo,un attimo di distrazione,da parte nostra o da parte di un altro,ed è fatta…questo indipendentemente dal mezzo,ma è ovvio e inevitabile che più il mezzo è prestante,più noi siamo portati a sfruttarlo aumentando i rischi.
    Non so…vi parla uno che è passato da bull a mt principalmente per prestazioni e ciclistica,montando scarichi,power commander e gomme da pista…e pensa già a corona-pignone…mah…per andare dove?a schiantarsi in una curva bastarda?

    #42456
    n7ppo
    Membro

    Mad, ti capisco… come sai un camion mi ha preso nel 2001, sono qui per miracolo e sono tornato in moto contro ogni pronostico e parere famigliare…

    La Bull è esattamente la moto che per me fa questo. E mi piace. Per alcuni è un cancello, a me sembra un ottimo compromesso (ogni tanto arrivo al limitatore in seconda, ma vabbé 😉 )
    Non so se mi piacerebbe vivere con un cancello vero (HD?), con le pedane in avanti e il manubrio alto… bellissime a vedersi, ma non mi ci vedo proprio. Come non mi vedo su una R1!

    Personalmente, mi interessa la HD NightRod, che ha l’indubbio pregio di scontentare sia gli harleysti che i loro detrattori …eppure non ce la faccio a fare le corna alla Bull. Specie la mia 8)

    #42457
    Anonymous
    Membro

    condivido a piena…abbiamo limiti di velocità, pericoli e imprevisti ogni volta che usciamo di casa, a cosa servono 150 cavalli di moto?????

    il mio cancello va benissimo, infatti le uniche modifiche che vorrei fare riguardano l’estetica, per renderla unica e anche se al semaforo o su un rettilineo un 600 potrebbe sverniciarmi, resto fedele al mio bicilindrico che borbotta….

    PS. io un cancello tipo HD cross bones me lo prenderei…. 8)

    #42458
    Francesco
    Membro

    … io guido scooter da quando avevo 16 anni …. nel 2001 sulla “nota” via ostiense (carreggiata unica a doppio senso di marcia) …. ero in majety 250 …. sorpasso una auto, ne sorpasso un’altra, e un’altra ancora …. alla fine dell’ultimo sorpasso un camion praticamente fermo in fase di attraversamento della carreggiata per entrare in un passo carrbile sul lato opposto …. difficile descrivere il gelo nel sangue che ho provato …. freno, la ruota inchioda (poi il verbale dei vigili rileverà 12 mt di sgommata) … faccio appena in tempo a spostare istintivamente (i tempi sono talmente veloci che non credo di averlo fatto volontariamente), la gamba ds verso l’interno del tunnel dello scooter …. il primo impatto è quasi di striscio al camion,,,, parte lo specchietto la plastica della scocca scrocchia e si spaccha come il guscio di una noce dentro uno schiaccianoici …. attimi che passano alla velocità della luce … e non vi dico i pensieri: “…. ma che cazzo ho fatto …. perche andavo cosi veloce …perche non l’ho visto …. vorse ora mi fermo ….” e invece no …. lo scooter prosegue la corsa, si incioda sul semiasse anteriore del vecchi camion …. sento una forza tremneda che mi spinge in vanti ….alzo il culo dalla sella … a quel punto buio totale ….ma poi mi risveglio e capisco cosa è successo …. sono volato per aria e atterrato sulla spalla sinistra sull’erba del ciglio della carreggiata opposta …. tra un palo della luce un residuo di guard-raìl e un muretto di cinta …. mi rialzo con dolore alle costole e all’addome … e una piccola ferita aperta sulla prima falage dell’indice e del medio della mano destra …. sanguina un po ma nel toccarmi le costole dolenti la camicia bianca si macchia di sangue come se semi avessero mitragliato …. raccolgo le mie cose che mi erano volate nell’impatto …. mi siedo e svengo
    ….rinvengo nell’ambulanza tutto immobilizzato …. mi portano all’ospedale … esami, acertamenti vari …. tutto ok ….esco alle 15.00 del pomeriggio molto dolorante ma integro e uno strano misto di tristezza e felicità ! …. per niente integro il mio povero scooter aventreno completamente andato …. ma la cosa che mi ha colpito era l’angolazione del manubrio completamente divelto in avanti !!!!!!!! scooter buttato via.

    sapete perche ho scelto la moto ? ….perche non sapendola portare ci vado molto cauto …. e la prendo solo la domenica … cosi riduco le probabilità di incidente … qui a Roma è un vero bollettino di guerra !!!!!!!

    quando racconto sta storia mi rendo conto che io ho avuto il mio miracolo e poiche i miracoli non si ripetono due volte cerco di stare molto attento a cio che faccio e anche a cio che fanno glia altri (automobilisti e motocilsti) che è la cosa + difficile.

    #42459
    Foto del profilo di Facebookrinogatto
    Partecipante

    @Francesco wrote:

    … io guido scooter da quando avevo 16 anni …. nel 2001 sulla “nota” via ostiense (carreggiata unica a doppio senso di marcia) …. ero in majety 250 …. sorpasso una auto, ne sorpasso un’altra, e un’altra ancora …. alla fine dell’ultimo sorpasso un camion praticamente fermo in fase di attraversamento della carreggiata per entrare in un passo carrbile sul lato opposto …. difficile descrivere il gelo nel sangue che ho provato …. freno, la ruota inchioda (poi il verbale dei vigili rileverà 12 mt di sgommata) … faccio appena in tempo a spostare istintivamente (i tempi sono talmente veloci che non credo di averlo fatto volontariamente), la gamba ds verso l’interno del tunnel dello scooter …. il primo impatto è quasi di striscio al camion,,,, parte lo specchietto la plastica della scocca scrocchia e si spaccha come il guscio di una noce dentro uno schiaccianoici …. attimi che passano alla velocità della luce … e non vi dico i pensieri: “…. ma che cazzo ho fatto …. perche andavo cosi veloce …perche non l’ho visto …. vorse ora mi fermo ….” e invece no …. lo scooter prosegue la corsa, si incioda sul semiasse anteriore del vecchi camion …. sento una forza tremneda che mi spinge in vanti ….alzo il culo dalla sella … a quel punto buio totale ….ma poi mi risveglio e capisco cosa è successo …. sono volato per aria e atterrato sulla spalla sinistra sull’erba del ciglio della carreggiata opposta …. tra un palo della luce un residuo di guard-raìl e un muretto di cinta …. mi rialzo con dolore alle costole e all’addome … e una piccola ferita aperta sulla prima falage dell’indice e del medio della mano destra …. sanguina un po ma nel toccarmi le costole dolenti la camicia bianca si macchia di sangue come se semi avessero mitragliato …. raccolgo le mie cose che mi erano volate nell’impatto …. mi siedo e svengo
    ….rinvengo nell’ambulanza tutto immobilizzato …. mi portano all’ospedale … esami, acertamenti vari …. tutto ok ….esco alle 15.00 del pomeriggio molto dolorante ma integro e uno strano misto di tristezza e felicità ! …. per niente integro il mio povero scooter aventreno completamente andato …. ma la cosa che mi ha colpito era l’angolazione del manubrio completamente divelto in avanti !!!!!!!! scooter buttato via.

    sapete perche ho scelto la moto ? ….perche non sapendola portare ci vado molto cauto …. e la prendo solo la domenica … cosi riduco le probabilità di incidente … qui a Roma è un vero bollettino di guerra !!!!!!!

    quando racconto sta storia mi rendo conto che io ho avuto il mio miracolo e poiche i miracoli non si ripetono due volte cerco di stare molto attento a cio che faccio e anche a cio che fanno glia altri (automobilisti e motocilsti) che è la cosa + difficile.

    Minchia Fra…non mi avevi ancora raccontato nulla…..felice di vederti in bull allora ……acchiane acchiane (piano piano….come dicono dalle mie parti) 😀

    #42460
    Francesco
    Membro

    … eh eh eh ….. oggi mi sentivo in vena di scrivere …. ho scritto pure un altro mammatrone su altro topic ……..

    :mrgreen: :mrgreen:

    #42461
    rosso65rosso65
    Moderatore

    Vedi Mad, non è questione di moto-cancello, io credo che sta tutto nella testa delle persone, purtroppo se ti viene un camion addosso c’hai poco da fare , ma questo succede anche a chi va in bicicletta, ma questa non ha potenza, eppure quanta gente muore andando in bicicletta, per cui come vedi la questione della potenza và fino ad un certo punto, in fine dei conti siamo noi che con una rotazione del polso destro facciamo sì che l’oggetto che cavalchiamo diventi un arma micidiale o la cosa più innocua che c’è al mondo, anche i 65 cv della nostra moto, che rispetto ad altre moto sono pochi, ma solo rispetto ad altre, visto che oggi si tirano fuori centinaia di cavalli a più non posso, anche la bulldog può diventare pericolosa è inutile dire prendo un Harley Davidson, tanto non corre e vado tranquillo, l’anno scorso dalle mie parti un ragazzo con l’ harley è morto cadendo.
    La velocità purtroppo è una cosa che prende molto i giovani ragazzetti o chi è alle prime armi, caspita si trova con un missile terra/aria del genere e a chi è che non viene voglia di correre e sentirsi per un attimo pilota, tutti diciamocelo, solo che poi con il passare degli anni passa un pò la manìa del correre e cominci a pensare alla moto come turista, non sò io la vedo così, la moto è pericolosa come tutti quei mezzi dove non si ha un riparo come si può averlo stando in macchina.

    Il motociclista non si perde mai........trova solo la strada più bella

    #42462
    ponch71
    Partecipante

    Io ti rispondo solo con 5 foto ed ero per la mia strada a 70km/h su un limite di 70 e a distanza di 24 mesi èro di nuovo in sella ho combattuto i primi 5 gg con il rischio di amputazione dal ginocchio ,mi hanno donato 2 litri di sangue e 1 di siero , due cicli di epinefrina ( 28 punture ) ,3 punture sulla pancia al giorno per la circolazione (che attualmente non me la sento più di proseguire con questa cura ), flebi 5 litri di merda che mi buttavano dentro in 24 ore x 46gg di ospedale ,ho subito (non ricordo il numero degli interventi perchè me ne hanno fatti parecchi senza anestesia non sentivo nulla ) 18 annestesie spinali e 4 tottali più succesivamente sempre nell’anno tapianto di cute in 3 volte (+ 3 anestesie -2 spinali + 1 tottale –) e per finire l’allungamento del tendine d’achille (per piede equino altra spinale )siamo a 26 anestesie in un anno ( e poi c’è chi dice che non mi drogo :mrgreen: ) e sono sempre stato cosciente di tutto quello che mi stava girando intorno e succedendo ,e il colpevole è scappato :mrgreen: però sai cosa c’è di bello che con quei sei pezzi di ferro come li chiamo io mi ci prenderei quasi due brutali :mrgreen: Dulcis in fundo mi è arrivata a casa una multa di 33,oo€ perchè la mia colpa è stata quella di non essere riuscito ad evitare l’impatto e di non essere riuscito a tenere il mezzo in strada in caso di pericolo 😈 😈 carabinieri e di conseguenza caso chiuso .Verbale pronto soccorso Cosciente verbale carabinieri afetto da trauma post incidente

    So che le foto possono far schifo ma questa è la mia realtà ,attualmente piego la caviglia quasi a 90° e sono affeto da paresi SPE (sciatico pupliteo esterno ) praticamente io spingo il piede giù e non sono più in grado di tirarlo sù .

    Il fatto è accaduto dopo un mese che ho acquistato casa e pagavo il mutuo ,3 gg che ci dormivo dentro casa mia dopo tanti sacrifici e rinunce .
    Non ho mai saltato una rata in questi 5 anni ,ma adesso ne ho i coglioni pieni di sto paese di merda

    #42463
    ponch71
    Partecipante

    E ti posso dire anche che c’è chi sta peggio di mè e si accontenta di quel poco ………..

    Nel 2005 tra aprile e dicembre ho lasciato in strada ben 8 amici centauri 😥 😥 2 si sono schiantati ad oltre 280km/h e gli altri 6 tutti entro i limiti ,con le classiche frasi fatte é non l’ho visto perchè correva troppo forte ………..

    #42464
    mauri70
    Partecipante

    cazzo ponch.. da rimanere senza parole.. ammiro chi, pur avendo avuto incidenti del genere, appena può, risale subito in moto.. ci vuole coraggio, molto coraggio!!

    #42465
    RudyRudy
    Partecipante

    no coment ❗

    #42466
    rosso65rosso65
    Moderatore

    Oltre che non comment ci aggiungerei ” è da riflettere ” ❗ .

    Il motociclista non si perde mai........trova solo la strada più bella

    #42467
    Anonymous
    Membro

    Sono d’accordo con tutti…in particolar modo sul fatto che sia ininfluente il tipo di mezzo per farsi del male anche perchè,ovviamente,può non dipendere da noi.Al tempo stesso,e questo unicamente per quanto mi riguarda,mi rendo conto che più il mezzo è prestante,più io sono portato a sfruttarlo…ovviamente (visto i mezzi posseduti) non sono un maniaco della velocità ma quando vedo quelle belle strade di montagna piene di curve e curvette,magari con l’asfalto fatto da poco tendo a lasciarmi andare…ed è a questo punto che i rischi aumentano rispetto a quelli che si corrono già normalmente.Il discorso “cancello” viene fuori proprio a questo proposito,perchè in città,centri abitati,tangenziali o autostrade,ritengo di avere una guida estremamente prudente,per me e,soprattutto per gli altri:un auto,un cane,un bambino,un anziano,un velox…(poi ovviamente questo non mi assicura di non farmi del male comunque) quindi,in parole povere,il mio ragionamento era che con una moto con una ciclistica mediocre,che in piega tocca e con i cavalli “stanchi” probabilmente sarei meno portato al “colpo di testa” da curve…

    #42468
    ponch71
    Partecipante

    @Madsmok wrote:

    quindi,in parole povere,il mio ragionamento era che con una moto con una ciclistica mediocre,che in piega tocca e con i cavalli “stanchi” probabilmente sarei meno portato al “colpo di testa” da curve…

    Il tuo discorso non fa una piega ,solo che se ce l’hai nell’indole di portare sempre al massimo qualcosa non c’è mezzo o cosa che possa fermarti ,solo limitarti

    #42469
    Anonymous
    Membro

    @ponch71 wrote:

    @Madsmok wrote:

    quindi,in parole povere,il mio ragionamento era che con una moto con una ciclistica mediocre,che in piega tocca e con i cavalli “stanchi” probabilmente sarei meno portato al “colpo di testa” da curve…

    Il tuo discorso non fa una piega ,solo che se ce l’hai nell’indole di portare sempre al massimo qualcosa non c’è mezzo o cosa che possa fermarti ,solo limitarti

    Hai centrato il punto per due motivi :

    1 – limitarsi “meccanicamente”

    2 – il rovescio della medaglia,e cioè che è vero che un “cancello” limita,ma è altrettanto vero che,in situazioni di pericolo (tipo ostacolo o curva che stringe all’improvviso) con un “cancello” sei fottuto…con una moto più “prestante” a livello di ciclistica e freni (e anche motore) hai più possibilità di recuperare…

    …un bel dilemma!!!

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 27 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.