Dubbio sulla misura delle gomme…

Home Forum …::SETUP::… Dubbio sulla misura delle gomme…

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 30 totali)
  • Autore
    Post
  • #5439
    AvatarAnonymous
    Membro

    Ciao raga premesso che la mia bull è del 2003 poco fa stavo guardando il libretto di circolazione ed ho notato che come misura delle gomme al posteriore indica di montare la 170/60/17 voi che mi dite visto che attualmente monto al posteriore la gomma da 180/55/17 sono fuorilegge???

    #36803
    AvatarAnonymous
    Membro

    si si.. :mrgreen:

    #36804
    AvatarAnonymous
    Membro

    Purtroppo sei fuorilegge e se ti fermano son dolori 😯 😯 😥 Penso che le gomme di serie siano già esagerate per il tipo di potenza e coppia a nostra disposizione. Perchè invece di maggiorarle non hai giocato sulla mescola?

    #36805
    AvatarAnonymous
    Membro

    mmmmm……… tutti che fate i tecnici io appena posso monto il gommone e via……. io prima avevo una macchina preparata per correre e correva bene (pace all’anima sua ) e montavo gommoni esagerati , sarò tradizionalista ma il gommone mi ispira fiducia……. in tanto appena posso lo monto e poi si vedrà

    #36806
    AvatarAnonymous
    Membro

    @ponch71 wrote:

    @bullbob wrote:

    ponch, mi spiace ma non sono d’accordo, trovo che una coppia di gomme 120 ant e 170 post su una moto come la nostra siano più che più sufficienti, considera che le montavano moto supersportive di qualche anno fa, con ciclistica neanche paragonabile alla nostra e con oltre il doppio di cavalli…
    quindi dal punto di vista della tenuta di strada, scegliendo una buona mescola, non c’è alcun problema chissa perche con queste il culo non mi è mai passato davanti come mi succedeva prima e riesco a limare le pedane a terra
    evidentemente ti senti + sicuro!!! o forse la mescola è sensibilmente differente!!! a titolo di esempio ti cito il fatto che nel ’91, quando avevo la suzuki RGV 250 che aveva 62 CV e montava gomme 110 e 150, non solo strisciavo le pedane ma consumavo la carena…

    in merito alla durata della gomma, quello è un’altro discorso, legato principalmente allo stile di guida di ciascuno di noi certo che se non pieghi ti consumi solo la riga centrale e li puoi avere anche una 110 che non ti cambia nulla , e qui ti do ragione…

    non credo comunque che più la gomma è larga meno si consumi per questo discorso di consumi allora bisognerebbe dire che per differenza di rotolamento in meno le 190 guadagni in ripresa …e perdi in velocità, comunque il rapporto genere si allunga perchè la larghezza è legata proporzionalmente all’altezza della spalla così come è da sfatare il mito che una gomma più è larga e meglio tiene la strada su questo argomento ci sarebbe da parlarci all’ infinito
    nella moto GP, hanno già affrontato diversi anni fa questo problema sperimentando gomme via via sempre + larghe ma incontrando varie difficoltà sia in temi di tenuta che di manegevolezza e conseguente inserimento in curva (non so se ti ricordi le mitiche derapate stile motard di qualche anno fa in motoGP…), ormai è assodato che la larghezza ideale per moto sportive è intorno ai 200 mm andando però a giocare sull’altezza della spalla che di fatto ti condiziona l’impronta a terra in curva, ricorda comunque che stiamo parlando di moto con potenze superiori ai 200 cv… purtroppo queste moto non hanno gomme stadali perciò non sono da portare in confronto
    infatti io citavo la larhezza non la gomma impiegata in moto GP, comunque basta guardare le moto da superbike, derivate dalla serie, e le gomme che utilizzano si trovano tranquillamente in commercio…
    per quanto riguarda la nostra piccola con le misure omologate hai di che sbizzarrirti come scelta, sia che prediligi la durata, sia la tenuta ecc. ecc.
    il discorso cambia a livello estetico, una gomma larga appaga decisamente di + l’occhio…
    è un po come il caso della harley V ROD che al posteriore monta 240 😯 ma ti posso assicurare, avendola guidata in quanto l’ha mio cognato, che fa letteralmente ca..re difatto è il cesso con le maniglie , praticamente è comoda solo per pochi km in rettilineo ❗ ❗ ❗
    ciao…

    Benelli tnt il post è un 190/50 ma sono omologati anche il 180/55 ed il 200/50
    Mv brutale 180/55-17
    Honda hornet 180/55-17
    Ducati Monser 180/55.
    Aprilia tuono 180/55 o 190/50 o 190/55

    Penso che questi non siano delle case stupide :mrgreen: :mrgreen:
    affatto, peccato che le moto citate abbiano il doppio di CV della bull!!!

    #36807
    AvatarAnonymous
    Membro

    comunque non è questione di essere tecnici, il fatto è che le case motociclistiche prima di mettere in commercio un modello effettuano tutta una serie di prove comparative affinche quel particolare modello di moto possa montare determinate misure di gomme studiate principalmente per l’utilizzo che quella moto dovrà avere,
    …poi se si vuol trasformare la bull in R1 quella è un’altra storia…

    #36808
    AvatarAnonymous
    Membro

    da pistaiolo vi confermo che effettivamente la differenza tra una gomma da 190 e 170 in pista c’è.La 190 dà stabilità nelle curve e un’ottimo appoggio in uscita però rallenta sui cambi di traiettoria,mentre la 170 aiuta nei cambi ma risulta piu’ nervosa e avvisa meno al limite,personalmente per la bulldog date le prestazioni e il livello di piega tecnicamente il 170 basterebbe però il 190 posteriore è il 190 che ad impatto visivo e psicologico rende.

    #36809
    Avatarponch71
    Partecipante

    titolo di esempio ti cito il fatto che nel ’91, quando avevo la suzuki RGV 250 che aveva 62 CV e montava gomme 110 e 150, non solo strisciavo le pedane ma consumavo la carena…
    Intanto non mescoliamo stradali con neked ,poi la rgv altezza sella 766 bull 812 praticamente solo 46mm di differenza ,ma si non conta a niente il baricentro .
    Peso rgv 139kg bull 239 praticamente solo 94kg di differenza ,ma si il peso è relativo .
    Gli esempi che ti ho fatto sono tutti dello stesso genere non ho mescolato vari segmenti .
    Ma se poi la mentalità è quella che bisogna avere i classici cavalli sotto il culo per definire una moto ( moto ) forse avete sbagliato forum perche io non ho mai fatto confronti di cavalli per le gomme ,poi Benelli tnt il post è un 190/50 ma sono omologati anche il 180/55 ed il 200/50 (il fatto è che le case motociclistiche prima di mettere in commercio un modello effettuano tutta una serie di prove comparative affinche quel particolare modello di moto possa montare determinate misure di gomme studiate principalmente per l’utilizzo che quella moto dovrà avere) non so ma passare da una 180 ad una 200 il salto è enorme e alla fine sempre in strada corre o ha un uso particolare che non conosco ………………………..
    perchè la larghezza è legata proporzionalmente all’altezza della spalla spiegami allora perche esiste la 190 /50 e /55

    La mia, io essendo profano sulla tecnica ma pur avendo sentito le differenze ,è stata provata da un che corre in Campionato Europeo Super Stock con R6 ……………..perciò io parlo solo su argomenti dove posso fare dimostrazioni di quello che dico .
    L’unico contro che ha il 190 sulla bull è che sei fuori legge ed è un pò più dura nei cambi direzione ,il resto sono tutti pro l’ho scritto in grande non per gridare ma solo per far capire che sono daccordo e consapevole su quelle due prime affermazioni .

    #36810
    AvatarACE cafe
    Partecipante

    Ragazzi non ci scaldiamo…..LE VERITA’, COME AL SOLITO, STANNO SECONDO ME’ A META’ STRADA….QUINDI PALLA AL CENTRO !!

    Ponch ha ragione nel dire che, libretti del cavolo a parte, il cambio di sezione al posteriore è più performante…..c’è più superficie di appoggio, spalla più larga, e profilo più basso….e questi sono vantaggi che regalano più GRIP e più tenuta in piega……

    Bullbob ha ragione nel dire che, le case costruttrici, cercano sempre il buon compromesso, e non sbagliano, considerando che la BULL, è stata collocata in una fascia di utenza (e di mercato) indirizzata a moto tranquille e turistiche che non cercano prestazioni in piega esasperate….tanto da ritenere una sez. di 170/60 più che sufficiente…

    Hummer ha ragione nel dire che, una gomma più larga al posteriore, migliora la tenuta, ma (sacrosanta verità) penalizza maneggevolezza e cambio direzione, problema che purtroppo la BULL ha già di suo con i 170/60…..

    Quindi io dico che, ci siamo fatti un MAZZO gigantesco con la modifica forcella R1, per farla sopratutto più reattiva e precisa nel cambio di direzione, e un pò con la gomma 190/50 questo privilegio lo perdiamo !!
    Parliamo invece, di lasciare il suo 170/60, e provare un MONOAMMORTIZZATORE serio, come ho fatto io….e vedrete che anche con la sua gomma originale LA MUSICA CAMBIA !!…..pensate che ondeggiamenti,sbandieramenti e perdita di aderenza dipendano solo dal GRIP e dalla tenuta del pneumatico ???
    L’aderenza sulle MICRO e MACRO asperità di un asfalto viene mantenuta solo dal lavoro di un buon ammortizzatore e quello della BULL fà letteralmente schifo, esattamente come la sua forcella…..

    MEDITATE GENTE, MEDITATE…. 😉

    #36811
    AvatarAnonymous
    Membro

    per tornare al discorso di cicciobulldog, hai provato a sentire la yamaha per il nullaosta per la sostituzione della gomme posteriore?Con honda ti danno il nullaosta per montare delle gomme alternative senza grossi problemi,in questo modo puoi andare direttamente il motorizzazione con il libretto ed il nullaosta della casa e ti fanno la modifica senza collaudare la moto.

    #36812
    AvatarAnonymous
    Membro

    ancora dal sito Yamaha:

    Pneumatici Alternativi

    In questa sezione potrete trovare un elenco di veicoli per i quali è possibile richiedere l’aggiornamento della carta di circolazione al fine di poter montare pneumatici con misure differenti da quelle originali. Di norma non è possibile alcun aggiornamento di questo tipo, tuttavia solo per i veicoli elencati, è possibile richiedere il Nulla Osta per il montaggio di pneumatici diversi. Il motivo di tale richiesta è l’impossibilità di trovare ancora in commercio alcune misure di pneumatici che erano montate in origine sui veicoli.

    NOTA:
    – Yamaha Motor Italia S.p.A. garantisce il Nulla Osta per la sola variazione delle misure degli pneumatici solo per i veicoli in elenco.
    – Le misure degli pneumatici in alternativa sono definite solo da Yamaha e vengono comunicate solo a seguito della richiesta di Nulla Osta.
    – La modifica degli pneumatici non comporta la necessità di sostituire i cerchi ruota.
    – Non verranno prese in considerazione trasformazioni per veicoli non presenti in elenco
    – Non si effettua nessuna omologazione o aggiornamento di Libretto per trasformare qualsiasi veicolo Enduro in veicolo SUPERMOTARD.
    Elenco Veicoli con possibilità di pneumatici alternativi

    Procedura per aggiornamento Carta di Circolazione (Libretto)

    Se il vostro veicolo risulta essere presente tra quelli in elenco potere richiedere il Nulla Osta per il montaggio di pneumatici alternativi.

    Inviare via posta al nostro Ufficio Assistenza i seguenti documenti compilati in ogni loro parte:

    – Modulo di richiesta Nulla Osta. (Clicca QUI per visualizzarlo/scaricarlo )

    – Fotocopia leggibile della “Carta di Circolazione (Libretto)”.

    Una volta ricevuto il nulla Osta, sarà necessario recarsi presso gli uffici della Motorizzazione di competenza, dove provvederanno all’aggiornamento della Vostra carta di circolazione. Le misure alternative identificate da Yamaha saranno comunicate solo in sede di invio del Nulla Osta. Non è previsto che il cambio delle misure degli pneumatici comporti di dover sostituire il cerchio.

    #36813
    AvatarAnonymous
    Membro

    Comunque per curiosità lunedi provo a sentirli,anche pechè l’elenco è del 2006 non si sà mai nel frattempo hanno aggiunto altro.Come si dice chiedere è lecito e rispondere è cortesia,speriamo che in belgarda si ricordino di questa cosa,letti un pò di forum sembrano sbruffoncelli ,vedremo!

    #36814
    AvatarAnonymous
    Membro

    certo che sentirli non costa niente…hanno anche il numero verde :mrgreen:
    a parte gli scherzi se riesci a chiamare facci sapere che dicono, la questione ormai mi incuriosisce…

    #36815
    AvatarAnonymous
    Membro

    nelle officine “particolari”vulcanizzano la gomme e modificano le scritte,l’unico peroblema in caso di un meticoloso agente è che il metro non sbaglia!E ,non da sottovalutare , la mescola ne risente

    #36816
    AvatarRudy
    Partecipante

    e di certo mettere nella rete certe cose aiuta molto l’agente a ricordarselo

Stai visualizzando 15 post - dal 1 a 15 (di 30 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.