non bevete quando guidate

Home Forum …::CHIACCHERE DA BAR::… non bevete quando guidate

  • Il topic è vuoto.
Stai visualizzando 10 post - dal 1 a 10 (di 10 totali)
  • Autore
    Post
  • #5084
    Avatarpaolo
    Partecipante

    come me l’hanno mandata ve la giro

    “Mamma, sono uscita con amici.
    Sono andata ad una festa e mi sono ricordata quello che mi avevi detto: di non bere alcolici.
    Mi hai chiesto di non bere visto che dovevo guidare, così ho bevuto una sprite.

    Mi sono sentita orgogliosa di me stessa, anche per aver ascoltato il modo in cui, dolcemente, mi hai suggerito di non bere se dovevo guidare, al contrario di quello che mi dicono alcuni amici.

    Ho fatto una scelta sana e il tuo consiglio è stato giusto.
    Quando la festa è finita, la gente ha iniziato a guidare senza essere in condizioni di farlo.

    Io ho preso la mia macchina con la certezza che ero sobria.
    Non potevo immaginare, mamma, ciò che mi aspettava… Qualcosa di inaspettato!
    Ora sono qui sdraiata sull’asfalto e sento un poliziotto che dice: “il ragazzo che ha provocato l’incidente era ubriaco”.
    Mamma, la tua voce sembra cosí lontana!
    Il mio sangue è sparso dappertutto e sto cercando, con tutte le mie forze, di non piangere.
    Posso sentire i medici che dicono: “questa ragazza non ce la fará”.
    Sono certa che il ragazzo alla guida dell’altra macchina non se lo immaginava neanche, mentre andava a tutta velocità.

    Alla fine lui ha deciso di bere e io adesso devo morire…
    Perché le persone fanno tutto questo, mamma? Sapendo che distruggeranno delle vite?

    Il dolore è come se mi pugnalasse con un centinaio di coltelli contemporaneamente.
    Dì a mia sorella di non spaventarsi, mamma, dì a papà di essere forte.
    Qualcuno doveva dire a quel ragazzo che non si deve bere e guidare…
    Forse, se i suoi glielo avessero detto, io adesso sarei viva…
    La mia respirazione si fa sempre più debole e incomincio ad avere veramente paura.
    Questi sono i miei ultimi momenti, e mi sento così disperata…
    Mi piacerebbe poterti abbracciare mamma, mentre sono sdraiata, qui, morente.

    Mi piacerebbe dirti che ti voglio bene.

    Per questo… ti voglio bene e…addio.”

    Queste parole sono state scritte da un giornalista che era presente all’incidente. La ragazza, mentre moriva, sussurrava queste parole e il giornalista scriveva… Scioccato.
    Questo giornalista ha iniziato una campagna contro la guida in stato di ebbrezza.
    Se questo messaggio è arrivato fino a te e lo cancelli… potresti perdere l’opportunità, anche se non bevi, di far capire a molte persone che la tua stessa vita è in pericolo. Questo piccolo gesto può fare la differenza.
    Mandalo a tutti quelli che conosci.
    Grazie.

    #32181
    AvatarAnonymous
    Membro

    l’ho ricevuto anch’io tempo fa, molto toccante e sicuramente fa riflettere

    #32182
    Avatartiz
    Partecipante

    Visto con i nostri occhi è tutto bello , toccante , fà riflettere ecc..eccc…
    Il problema è che a 18 anni ti senti IMMORTALE e certe cose ti entrano da un orecchio e ti escono dall’altro . ::cap ::cap Purtroppo non sappiamo mai cosa ci riserva il domani ::pl

    #32183
    Avatarponch71
    Partecipante

    Inutile che io non beva e vengo centrato da altri ……………..l’alcol ora come ora è un bisnes ,una machinetta da parecchi euro per lo stato ………..

    #32184
    Avatarmauri70
    Partecipante

    e più la “vietano”, e più c’è gente che il sabato sera si riduce come il cinghiali.. il gusto del proibito..

    #32185
    Avatarponch71
    Partecipante

    @mauri70 wrote:

    e più la “vietano”, e più c’è gente che il sabato sera si riduce come il cinghiali.. il gusto del proibito..

    ::ok :gr ::ok

    #32186
    AvatarAnonymous
    Membro

    io ho un figlio di 23 anni e leggere queste righe mi ha realmente dato un brivido lungo tutta la schiena.. non sono parole belle, sono parole terribili ma terribile è, sopratutto, la coscienza del sapere che non basta essere “bravi”.. bisogna che lo siano anche gli altri ..
    Lucio

    #32187
    AvatarFrancesco
    Membro

    … l’essere umano è una macchina assolutamente imperfetta e difettosa …. altrimenti cose cosi non riempirebbeo le pagine della cronaca … non esisterebbero le guerre … e forse sacrificando un po del proprio staremmo tutti meglio …. ma cosi non è … non è mai stato … e forse non lo sarà mai !!!!!

    #32188
    Avatarrosso65
    Moderatore

    Un giorno mi è capitato di leggere un libro scritto da due poliziotti della stradale, già dall’immagine che era stampata sul libro faceva rabbrividire , leggerlo l’ho è stato ancora di più, non ricordo come si chiama il libro è di qualche anno fa, se lo trovate leggetelo l’immagine è di due poliziotti abbracciati tra loro in un incidente avvenuto sicuramente in autostrada, mi è rimpasto molto impresso, in pratica è scritto da loro e raccontano gli incidenti più brutti che son dovuti intervenire,……..non si hanno parole, la gente dovrebbe riflettere.

    Il motociclista non si perde mai........trova solo la strada più bella

    #32189
    robertogenrobertogen
    Moderatore

    ciao,all’estero la sera quando i ragazzi escono a turno uno non beve per portare a casa gli altri, da non se non bevi come una bestia sei uno “sfigato”. A questo aggiungiamo anche l’incoscienza di noi genitori che diamo ai nostri figli neopatentati macchine da 150cv che in mano loro diventano vere e proprie armi.Quando presi la patente mio padre mi diede lezioni di guida ancora per un sacco di tempo perche secondo lui l’aver passato l’esame non voleva dire che fossi capace ed avevo una macchina che non andava neanche in discesa limitando la percentuale di rischio incidenti.

    Rugby is a game played by men with odd shaped balls

Stai visualizzando 10 post - dal 1 a 10 (di 10 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.